Raffaele Cioffi, nato a Desio nel 1971, si diploma al Liceo Artistico “Papa Ratti”, dove inizia ad appassionarsi alla pittura.
Chiarisce l’orientamento della sua ricerca e del suo linguaggio frequentando l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e con l’incontro di artisti già affermati come Claudio Olivieri e Mario Raciti, appartenenti all’area della “Pittura Pittura”.
Dagli anni Novanta inizia a esporre in mostre organizzate in gallerie private e istituzioni pubbliche in Italia e all’estero.
La sua prima personale si tiene nel 2001 presso lo Young Museum di Revere (Mantova), in occasione della quale viene pubblicato il catalogo “Il volto dell’anima” a cura di Claudio Cerritelli.
Nel 2003 espone al Chiostro di Voltorre – Museo d’Arte Moderna di Gavirate (Varese) i suoi lavori della serie “Prospettiva interiore”.
Le sue opere intitolate “Continuum” vengono pubblicate nel 2005 nel catalogo omonimo curato da Francesco Tedeschi.
Il catalogo “Lo spazio emotivo della pittura”, a cura di Giovanni Maria Accame e Matteo Galbiati, illustra la personale che si tiene nel 2009 al Museo Nazionale Villa Pisani di Sta (Venezia).
Nel 2011 viene invitato da Vittorio Sgarbi alla mostra speciale della 54° Biennale di Venezia presso la Sala Nervi del Palazzo delle Esposizioni a Torino.
A Villa Bagatti Valsecchi a Varedo (Monza Brianza) viene allestita nel 2013 la mostra dal titolo “Sipario”, accompagnata dal catalogo curato da Claudio Olivieri.
Nel 2014 realizza una serie di opere sul tema della Croce che presenta nella mostra “Alla luce della Croce” presso Villa Clerici – Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei e nella Chiesa di San Bernardino alle Ossa a Milano.

Cioffi Raffaele

Alone-Celeste-web
Smarginatura-web
Porta-Fuxia-web